Stick di prosciutto e carote

Palle e biscotti ne abbiamo?

Ossessivi, compulsivi (ma) ed adorabili!

Con pet therapy ci riferiamo comunemente all’aspetto terapeutico del rapporto con uomo-animale, trascurandone l’aspetto educativo intrinseco.

Essere una buona 2zampe implica una buona dose di autocontrollo (tipo raccogliere i brandelli di una coperta fatta a pezzi senza urlare),  tanta energia (giocare stanca),  ma soprattutto perseveranza. Dote che ho imparato convivendo con Yquem. Perché per essere dei buoni 2zampe bisogna essere costanti e ripetitivi per soddisfare il bisogno di routine dei nostri fedeli compagni.

E fu così che la sottoscritta, regina del disordine e del caos, confusa e felice, imparò ad essere ossessiva e compulsiva, se non altro con i 4zampe (ammetto che per il resto sono un disastro).

Il re di casa ha apprezzato assai questi Stick, forse perché mi ha visto immortalarli con il suo gioco preferito, chissà… provate a farli e raccontatemi la reazione dei vostri amici fedeli.

250 gr di carote a julienne

150 gr di prosciutto cotto

150 gr di carne trita

80 gr di farina di mais

140 gr di farina di farro

2 uova

3 cucchiai d’olio

Passate al mixer la carne ed il prosciutto insieme alla farina di mais ed alle carote (la farina fa sì che l’impasto si omogeneizzi meglio).

Formate quindi un impasto aggiungendo le uova e la farina di farro che stenderete con l’aiuto di un Mattarello ricavandone dei grissini larghi circa 1cm e lunghi 10cm.

Infornate per 30/40 minuti a 200°

 

 

Lascia un commento