Usa la zucca!

Questa si che è una bella esortazione…

La Tache ed io abbiamo iniziato a fare addestramento. Già perché per poter affermare di essere la conduttrice di Polpetta, per educarla, devo necessariamente iniziare da me stessa.

Devo imparare ad essere costante, ferma, paziente. A non farmi prendere dallo sconforto quando lei non mi ascolta e va per farfalle, a tornare un po’ bambina e ritrovare la magia del gioco.

Katia, la nostra addestratrice, mi ha esortato a fare lavorare la testolina della cucciola, affamata di novità e con il naso sempre attaccato a terra alla ricerca di chissà quali tesori nascosti.

Ieri entrambe abbiamo usato la zucca, ognuna a modo suo. Io ne ho fatto biscottini,  La Tache se li è conquistati a suon di esercizi di condotta, di Platz e Steh!

Siamo state entrambe  promosse alla prossima lezione 🙂

 

Biscotti alla zucca

80 gr di fegato di vitellone essiccato

1 pezzo di zucca di ca. 200gr per ottenere ca. 150 gr di polpa di zucca

40 gr di nocciole tostate tritate

1 uovo intero

200 gr di farina integrale

farina q.b. per stendere l’impasto

 

Prendete una fetta di zucca di circa 200 gr, senza togliere la buccia ponetela nel microonde e fatela cuocere finché non sarà morbida e la polpa si staccherà dalla buccia senza fatica.

Frullate quindi la polpa di zucca insieme al fegato, unitevi le nocciole e l’uovo. A questo punto aggiungete la farina e formate un impasto sodo.

Lasciate riposare in frigorifero per mezz’ora. Stendetelo quindi all’altezza mezzo centimetro e ricavatene biscotti che cuocerete in forno a 180°C per 40 minuti.

 

Lascia un commento