Favole per 4zampe

I biscotti crescono sulle piante.

L’incanto delle favole sta negli occhi sgranati dei bimbi mentre racconti loro di conigli parlanti, bimbi volanti, principi bacianti, scarpette perdute e zucche.

Quando d’estate la casa di mamma si trasformava in una colonia estiva per nipoti, alla sera  l’atmosfera si faceva speciale.

4 nipoti ed una zia, tutti insieme nella stessa camera (la mia !) in un grande letto a puzzle formato da brandine.

Al buio con la sola abat jour accesa raccontavo storie improbabili e raffazzonate iniziando con La Bella Addormentata che incontrava Cenerentola mentre Pollicino indossava gli stivali del Gatto per andare al ballo del Principe Azzurro.

I nipoti ridevano e correggevano  battute o scene intere. Lo ammetto: come cantastorie sono brava ma poco affidabile.

Ho più fortuna con i 4zampe ai quali basta parlare con tono dolce, pur pronunciando parole senza senso. Mi guardano rapiti in attesa della parola magica.

Così ho provato a raccontargli che ho trovato una pianta speciale sulla quale crescono biscotti.

Temo non mi abbiano creduto, ma per farmi felice mi hanno regalato un Sitz!  all’unisono e si sono sbafati i biscotti.

Biscotti di Segale alle pere

500gr di farina di segale

100 gr di farina bianca

2 pere abate (ca. 400gr  in totale)

100 gr di fiocchi di farro integrali

2 uova

1 bustina di lievito

Tagliate le pera in 4 e togliete i semi al centro. Non è necessario togliere la buccia. Mettetele per 3-4 minuti al microonde per ammorbidirle (in alternativa tagliatela a fettine  sottilissime e non cuocetele).

Frullate le pere, aggiungete le uova e la bustina di lievito.

Mettete sulla spianatoia la farina di avena, i fiocchi di farro formando una fontana al centro della quale metterete il composto preparato con pere, uova e lievito.

Formate un impasto omogeneo, al bisogno usate la farina bianca per stendere l’impasto.

Formate le formine che più vi aggradano e cuocete per 30 minuti a 200°C.

La presenza della pera rende l’impasto più morbido per cui sarà necessario cuocere i biscotti più a lungo per asciugarli bene.

 

Lascia un commento